Maria Elena Boschi, foto e video della sexy ministra che infiamma Twitter

Maria Elena Boschi sexy ministra Twitter

Video e fotogallery di Maria Elena Boschi, il ministro del governo Renzi che ha calamitato l’attenzione dei media per il sexy look con il quale si è presentata al giuramento al Quirinale. Tanti gli apprezzamenti per il suo fisico invidiabile, ma anche molte critiche per le dimensioni del suo lato b. Il dibattito sull’aspetto fisico del ministro ha fatto però passare in secondo piano i suoi meriti professionali e politici.

Maria Elena Boschi, il neo-ministro delle Riforme e dei Rapporti col Parlamento del governo Renzi, ha letteralmente mandato in delirio i social netowrk con il suo look particolare in occasione del giuramento dei ministri nelle mani del capo dello Stato Giorgio Napolitano. Il tailleur attillatissimo blu elettrico sfoggiato dalla Boschi e il lato b del ministro sono stati infatti oggetto di discussione soprattutto su Twitter.

Tanti apprezzamenti per la Boschi, che effettivamente ha dimostrato di avere un fisico da fare invidia a molte delle sue colleghe. Presenti e passate. Molti hanno infatti sottolineato che il ministro originario di Arezzo sia la più bella donna che il Pd abbia mai avuto. E le immagini del giuramento, con il lato b della Boschi che ondeggiava sulla spinta del tacco 15 conferma la tesi.

In molti, però, non hanno perso l’occasione per criticare la star del momento. Decine infatti i commenti sulla presunta “ampiezza” del lato b di Maria Elena Boschi, ribattezzata infelicemente e soprattutto ingiustamente “cuolona”. Critiche subito rintuzzate da chi fa notare che al look della Boschi è stata data troppa importanza.

Maria Elena Boschi super sexy al Quirinale

E in effetti focalizzando l’attenzione sull’aspetto estetico del ministro si perde di vista il fatto che nonostante la giovane età Maria Elena Boschi ha già raggiunto importanti traguardi professionali. Avvocato, la Boschi ha fatto parte del cda di Publiacqua ed è una renziana della prima ora. E proprio in quota Renzi è stata eletta in Parlamento nel febbraio del 2013.

Dopo le primarie di dicembre che hanno incoronato Renzi segretario del Partito democratico, la Boschi è entrata a far parte della segreteria nazionale del partito con l’incarico di Responsabile delle Riforme. Il suo nome è circolato con continuità nel “totominsitri” e infatti la Boschi è poi effettivamente diventata la prima donna a guidare il Ministero per i Rapporti col Parlamento.

Senza dubbio il dibattito sull’abbigliamento della Boschi e sulla taglia del suo lato b, che invero appare privo di difetti, è l’ennesima dimostrazione di una certa assenza di solidarietà femminile, come molti hanno fatto notare su Twitter. Molti dei commenti negativi sono infatti arrivati da donne, ed è dovuto arrivare un commento maschile per ricordare che le bastonate nei confronti della ministra sono state un po’ esagerate.


Condividi